Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘sobrietà’

Non c’era bisogno di sollecitare Avvenire….

rich men are not very likely to be morally trustworthy

Orthodoxy, by G. K. Chesterton – chapter 7chesterton-3

Is there any answer to the proposition that those who have had the best opportunities will probably be our best guides?

Is there any answer to the argument that those who have breathed clean air had better decide for those who have breathed foul?

As far as I know, there is only one answer, and that answer is Christianity. Only the Christian Church can offer any rational objection to a complete confidence in the rich. For she has maintained from the beginning that the danger was not in man’s environment, but in man. Further, she has maintained that if we come to talk of a dangerous environment, the most dangerous environment of all is the commodious environment. I know that the most modern manufacture has been really occupied in trying to produce an abnormally large needle. (altro…)

Annunci

Read Full Post »

MISSONLINE – 15/07/20094soldi68001

Vaticano
«Caritas in veritate», i bersagli nascosti
Gerolamo Fazzini
Viaggio nell’enciclica di Benedetto XVI a caccia di allusioni e riferimenti non citati ma ben intuibili. Con qualche sorpresa.

Prendetelo come un gioco. Serio, però. Dopo una lettura approfondita, Missionline.org si è avventurato in un’operazione rischiosa ma (ci pare) intellettualmente stimolante. E fors’anche utile: rintracciare i riferimenti ideali, i personaggi della cultura o quelli del mondo cattolico, i temi e le polemiche che – osiamo immaginare – Benedetto XVI cita indirettamente lungo il suo argomentare.

Dietro questo che a qualcuno potrà sembrare un divertissement estivo, c’è il tentativo di collocare il messaggio di Papa Ratzinger nel contesto culturale di oggi, provando a individuare nodi culturali e argomenti di dibattito tutt’altro che ignoti alla Chiesa e al Papa. Del resto, la nostra sensazione, come già abbiamo avuto modo di spiegare, è che forse non tutti quelli che hanno applaudito la “Caritas in veritate” l’abbiano realmente letta integralmente. Ecco il risultato della nostra esplorazione.

No alla “decrescita”, sì a “nuovi stili di vita”

In apertura di enciclica il Papa si dice aperto sostenitore dello sviluppo, a patto che sia a misura d’uomo. Dietro le righe è possibile individuare una presa di distanza da quanti – Serge Latouche su tutti – predicano la decrescita (“felice” o “sobria” fin che si vuole) come l’unica alternativa possibile. Il pensatore francese lo ha scritto in diversi saggi in cui lancia affronta i nodi della globalizzazione e le possibili risposte. (altro…)

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: