Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘religione e rock’

Johnny Cash – God’s Gonna Cut You Down – YouTube.

 

Read Full Post »

 

Vodpod videos no longer available.

When I First Met Jesus

When I first met Jesus

Well I thought he was alright (altro…)

Read Full Post »

Read Full Post »

Vodpod videos no longer available.

Read Full Post »

Read Full Post »

Storie di conversione: Nina Hagen

L’amore nuovo della rocker ribelle

di Silvia Guidi

“Non c’è niente di più trasgressivo ed eccitante dell’ortodossia” scriveva Chesterton, con il suo inguaribile amore per il paradosso urticante, volutamente fastidioso, l’unica risorsa dialettica ancora capace di épater le bourgeois del nichilismo gaio di cui l’apologeta inglese nei primi decenni del Novecento cominciava a vedere le prime avvisaglie.

Nina Hagen, storica icona rock amata da Wim Wenders e Pedro Almodóvar, da due anni a questa parte ha scoperto che è proprio così, che Chesterton aveva ragione: di nichilismo non è facile vivere e di nichilismo, in molti casi, si può morire. L’ha scoperto senza rinnegare niente della sua storia, portando alle estreme conseguenze la lotta contro il perbenismo sonnolento e compiaciuto di sé che tanti anni prima, ragazzina della ex Ddr prima della caduta del Muro, le aveva dato lo slancio e la grinta per gridare su un palco tutta la sua ribellione, incoraggiata dal cantautore dissidente Wolf Biermann. (altro…)

Read Full Post »

Anticiperà qualche progetto al concerto di Carpi?
«(…) una lunga canzone nuova dedicata a San Francesco».
A San Francesco?
«Sì. Ho fatto lunghe ricerche su Giotto, i monasteri, e mi ha colpito San Francesco perché tra grandi chiese, grandi affreschi, grandi crocifissi lui portava avanti il solo messaggio di Cristo: amore, amore, amore».
Questa dichiarazione ci ricorda la foto di papa Luciani che volle mettere nel sul album «Wave»…
«Anche lui per me rappresenta il pensiero della religione: essere semplici, puri e vicini alle persone». (….)

Che tipo è invece la Patti Smith fruitrice di cultura?
«Ascolto molta classica. Adoro la lirica: Verdi, Puccini, Wagner. Per la contemporanea ascolto gli amici: i Rem, Sinead O’Connor. Oltre ai miei figli. Leggo anche molta poesia. Ma l’ultimo libro è stato Revolutionary life».
Di cosa parla?
«Della vita di San Francesco».
Ha detto che rock, sesso e politica sono gli ingredienti per una rivoluzione…
«Avevo detto che il rock deve contenere sesso e politica. Ci credo ancora ma ha bisogno anche di poesia e danza».
E la politica di cosa ha bisogno? Cosa ne pensa, ad esempio, di Obama presidente?
«Non sempre sono d’accordo con lui ma Bush aveva fatto talmente tanti danni che non si può cambiare tutto. ma…»
Ma?
«Se vogliamo fare la rivoluzione dobbiamo cambiare tutti».

(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: