Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Ortodossi’

…«durante il periodo sovietico, un credente era considerato un retrogrado, fosse esso musulmano o cristiano». Una filosofia non del tutto estinta.

Astrachan – dove i musulmani proteggono le chiese

(…) Non credo sia facile tracciare una fisionomia di Astrachan, via via definita una città di profughi, di fuggiaschi, di gente in cerca di fortuna, una specie di approdo come per i pionieri del Far West. C’è però un connotato che la contraddistingue e viene giustamente sottolineato: e cioè che nella sua storia e tra le sue mura non vi sia mai stata la servitù della gleba. Retaggio che spiega in parte anche la pacifica convivenza odierna fra le due grandi etnie e le due grandi fedi religiose della popolazione: da una parte i russi ortodossi, dall’altra i tatari musulmani. Ed è perlomeno curioso che abbia affrontato l’argomento di questo straordinario fenomeno di concordia in un luogo neutro come la Cattedrale dell’Assunzione di Astrachan, una chiesa cattolica, grazie all’incontro con suor Anna, arrivata qui dal Canada francese 13 anni or sono, e con l’imam Farid, ambedue impegnati nella propria missione. (altro…)

Annunci

Read Full Post »

Vodpod videos no longer available.

more about “Video: Incense and icons in Jerusalem…“, posted with vodpod

Read Full Post »

Estratto da uin articolo di John L. Allen Jr sul quarto anniversario di pontificato di Benedetto XVIgodwin_bible460, che aiuta ad allargare le prospettive fuori dal mondo cattolico, in un mondo sempre più cristiano, ma anche lontano spesso dalla percezione che ha di sè il cristianesimo del mondo ricco, come si capisce da questa frase:

the demographic balance in Christianity is increasingly shifting to the global South, where the two main Christian groups are Catholics and Pentecostals. She suggests that “a reformed Catholicism and a mature Pentecostalism” may hold the key to the Christian future, and urges more conversation between the two.

Most commentary on the fourth anniversary of Benedict’s papacy has been intra-Catholic. This week, however, theologians from the Anglican, Lutheran, Methodist, Orthodox, Pentecostal and Reformed traditions (with a Catholic thrown in for good measure) came to Rome to present a new book titled The Pontificate of Benedict XVI: Its Premises and Promises (Eerdmans). Editor William Rusch, an American Lutheran, presented the pope with a copy of the book, bearing the signatures of each of its contributors. (altro…)

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: