Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Messori Vittorio’

Un dolore vero per ridare fiducia

Il leader dei Verdi europei Daniel Cohn-Bendit si è vantato di avere praticato il sesso con i minori – Sartre, la de Beauvoir, Foucault, Jack Lang, firmarono per la depenalizzazione dei rapporti con i giovani

Nessuno si aspetta che il Ministro da cui dipendono i Convitti Nazionali incontri gli «abusati» da qualche insegnante o inserviente, esprimendo «dolore e vergogna». Altrettanto vale per gli armatori di navi, dove la sorte dei minori imbarcati è nota a tutti. Né esprimono pubblica contrizione i responsabili dello sport giovanile, dove spogliatoi e docce attraggono, com’ è risaputo, anche una fauna di adulti ben prevedibile. La pedofilia (o pederastia che sia, il limite di età è incerto e varia a seconda di gusti e culture) è presente da sempre, ovunque ci siano uomini e donne. E, spesso, è presente in modo non clandestino, è addirittura lodata e raccomandata da filosofi, come avvenne nell’ antica Grecia e com’ è avvenuto nel Sessantotto europeo e americano. (altro…)

Annunci

Read Full Post »

bxviBen pochi dei litiganti si interrogavano … sulla possibilità … dell’ uomo post-moderno di credere ancora nella verità del Vangelo, senza il quale tutto questo non avrebbe significato. Mentre ci si azzuffava sulle conseguenze del credere, ci si dimenticava di riesaminare se ci fossero ancora ragioni valide per farlo. C’ è stata, e c’ è, guerra tra preti sui metodi per innovare la catechesi, ma senza preoccuparsi perché dovremmo prendere ancora sul serio il catechismo, senza essere sbeffeggiati come cretini perché ancora cristiani. Dichiarata anacronistica l’ apologetica – cioè la ricerca per accordare ragione e fede, scienza e miracolo, cultura e devozione – quel che resta del popolo di Dio si è trovato disarmato davanti all’ aggressione sferrata contro tutti e tre i «cerchi» del credere: l’ esistenza di Dio, Gesù come Cristo annunciato dai profeti d’ Israele, la Chiesa come istituzione divina.

CRISTIANESIMO «PRIMARIO» E «SECONDARIO»
L’ impegno di papa Ratzinger: difendere la fede, innanzitutto
Benedetto XVI non pensa affatto a quel Concilio Vaticano III che qualcuno invoca. Dedica piuttosto le sue energie all’ opera sulla storicità dei vangeli, messa in dubbio oggi anche nella Chiesa stessa

Chi stimava Joseph Ratzinger è stato riconfermato nell’ ammirazione dalla lettera ai vescovi sulle polemiche circa la revoca della scomunica ai vescovi di Econe. Un testo forte e al contempo «sommesso», come scrive l’ Autore stesso, di un’ umiltà e sincerità limpidamente evangeliche. La missiva, a differenza di quanto ha detto qualcuno, rafforza il prestigio di Benedetto XVI, che sente se stesso non come un potente tra i potenti ma come il custode di una Verità che non è sua, che gli è stata affidata, che a ogni costo deve difendere. (altro…)

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: