Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Matrimoni Gay’

Header

Qui sopra una campagna promossa dai Catholic Democrats in occasione dell’incontro tra il Papa e Obama (cliccare sull’immagine per saperne di più). Notare che Obama è ritratto con la toga indossata in occasione della laurea honoris causa conferitagli dalla Università di Notre Dame.

In preparazione all’evento Obama ha incontrato la stampa cattolica USA e Avvenire.

Il resoconto (link) in National Catholic Reporter, e quello in Avvenire. Su National Catholic Register, i partecipanti all’incontro, le opinioni espresse da Obama sui vescovi, sull’abortosull’obiezione di coscienza negli ospedali, sul Medio Oriente, sulle divisioni nel mondo cattolico, sulle proprie scelte personali in campo religioso, e sui diritti degli omosessuali.

Anche su http://www.chiesa,  Magister dedica uno spazio ai commenti alla visita e all’intervista.

Read Full Post »

Caritas in Veritate – TESTO INTEGRALE SCARICABILE IN PDF DA QUI

…an attempt to synthesize three of the most persistent dichotomies in recent pope1Catholic experience: Personal conversion versus social reform; Pro-life versus peace and justice commitments; Horizontal versus vertical spirituality. (…) The truth and love of Christ … is “the principal resource at the service of the true development of every single person and of all humanity.”

A key to reading Benedict’s social encyclical
By John L Allen Jr – Jul 02, 2009

Italians have a wonderful phrase, chiave di lettura, which literally means a “key to reading.” It refers to some core idea, or perspective, that can help make sense of a complex mass of material. Since Benedict XVI’s long-awaited encyclical on the economy is finally set to appear next Tuesday, it seems a good time to float a possible chiave di lettura for the document, which I can express in one word: synthesis.

Titled Caritas in Veritate (the English title is “Love in Truth,”) the encyclical will be presented Tuesday in a Vatican news conference. I’ll be on hand for it, as well as for Pope Benedict’s meeting with President Barack Obama next Friday. (altro…)

Read Full Post »

Al di là delle considerazioni che ne vengono tratte, rimane una segnalazione di un altro esempio del nuovo orizzonte che si sta aprendo e che secolarismo e relativismo non possono risolvere se non in un senso incapace di accogliere le sensibilità etiche e religiose diffuse. page42_blog_entry417_summary_1

PS: rileggendo l’articolo ripenso al fatto che una cosa che noto sempre nel dibattito su Obama e le common ground politics, è che negli USA se si discute di riduzione dell’aborto si raccoglie un ampio consenso tra le parti sul fatto che è un bene ridurre la portata del fenomeno. In Europa questo non mi pare altrettanto chiaro, e non solo su quel tema….

Avvenire 4 Giugno 2009 – di Francesco D`Agostino
Matrimonio gay e obiezione di coscienza in Spagna

QUANDO IL COMPROMESSO DA` FIATO AL RELATIVISMO
Alla richiesta, motivata da ragioni di coscienza, del magistrato di Sagunto PabloDelaRubia Comos di essere sostituito da un collega nell`espletamento delle pratiche inerenti alla celebrazione di un matrimonio gay, il Tribunale supremo spagnolo ha dato una risposta fermamente negativa: il diritto ali obiezione di coscienza non ha rango costituzionale e per sussistere va esplicitamente riconosciuto dalla legge. E nel caso in questione la legge spagnola tace completamente. È evidente (anche se sulle prime può dispiacere) che la risoluzione del Tribunale appare non scorretta, non solo dal punto di vista del diritto spagnolo, ma anche in una più generale prospettiva di teoria generale del diritto. (altro…)

Read Full Post »

Quali nuovi problemi comportano le nuove richieste di “diritti civili”? Come possono convivere l’affermazione di alcuni nuovi “diritti civili” con il libero esercizio della religione? Il Pew Forum si interroga sul problema e cita, tra gli esempi, un incidente occorso in Europa. Questo che segue è un estratto dall’articolo apparso sul sito di recente:page42_blog_entry417_summary_1
With New Hampshire considering legislation that would make it the sixth state to legalize same-sex marriage, could religious individuals and institutions that oppose gay marriage be required to recognize or even solemnize these unions? Although churches and other religious organizations, including charities and schools, have typically been exempt from state and local laws prohibiting discrimination based on sexual orientation, it remains unclear how these religious institutions might be affected by new laws that require equal treatment for same-sex marriages. Indeed, such concerns prompted New Hampshire Gov. John Lynch (D) to say he would sign legislation legalizing gay marriage in that state only if lawmakers add provisions giving religious organizations the right not to recognize such marriages. (altro…)

Read Full Post »

In poche righe di Europa  – 6 Giugno 2008 – leggo:

Grecia, sfida al tabù delle nozze gay
La celebrazione di due matrimoni nell’isoletta di Tilos ha costretto la società greca al dibattito, e scatenato le critiche della destra conservatrice e cattolica.

In Grecia c’è una destra cattolica? Chissà cosa ne pensa la Chiesa Greco-Ortodossa della cosa. Apperò…

E poi, (altro…)

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: