Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Marcella Di Folco’

Il Resto Del Carlino – Bologna – L’omaggio di monsignor Vecchi a Marcella Di Folco: “Aveva fede”.

Questa mattina a rendere omaggio alla salma di Marcella Di Folco, figura simbolo del mondo trans, è arrivato anche il vescovo ausiliare di Bologna Ernesto Vecchi. Ospite in Comune di una cerimonia sportiva, Vecchi ha voluto fermarsi in sala Bianca, dove da ieri si trova la camera ardente allestita per Di Folco.

“Mi è sembrato doveroso ricambiare la visita che mi fece un anno fa, il 2 ottobre. Le telefonai io, ma nonostante stesse già male fu lei a volermi venire a trovare”, racconta Vecchi. Marcella “era contenta, perché ha sempre avuto la fede, non l’ha mai rinnegata. Si sentiva appartenente alla Chiesa e soffriva della sua diversità”. Alla camera ardente, racconta ancora il vescovo, “ho trovato la sorella che mi ha ringraziato”.

Di Folco, spiega ancora Vecchi, “faceva parte di un mondo che la Chiesa ha sempre avuto in attenzione, non solo come vigile col fucile spianato. Sono creature di Dio che vanno ascoltate. Un conto è il giudizio generale, una cosa le singole persone. Con Marcella io avevo un rapporto non confidenziale, ma è stata contentissima quando l’ho chiamata”.

Repubblica – Bologna – medesima notizia, diversi accenti

Corriere Bologna

In mattinata, non atteso, il vescovo ausiliario monsignor Ernesto Vecchi ha portato l’ultimo saluto a Marcella visitando la camera ardente: «Era credente, me l’ha sempre detto- ha spiegato il vescovo-. Quando seppi che era malata volevo andarla a visitare. Poi mi fece sapere che preferiva venire lei. Del nostro incontro mi ricordo che era sofferente, appoggiata ad un bastone. Anche in quel caso mi ha confermato la sua fede. Poi aveva i suoi problemi per questa situazione, su cui io non dò un giudizio. Il Signore, giudicherà lui».

Annunci

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: