Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Luigi Bobba’

Se c’è un merito che rivendichiamo è proprio questo: non aver lasciato alla destra il monopolio della rappresentanza dei cattolici praticanti, senza per questo rinunciare a esercitare la responsabilità politica in modo assolutamente laico e in completa autonomia. Ma per il custode dell’ortodossia cattolico democratica, non può esistere alcuno che possa contestare la sua dottrina, ormai diventata un simulacro di un passato pur nobile e grande.
Quello che Monaco non riesce a cogliere è che le categorie tradizionali del cattolicesimo democratico sono state in gran parte superate dall’emergere di questioni totalmente sconosciute ai padri fondatori di quella cultura.

EUROPA, 20 febbraio 2010

Noi teodem e l’ayatollah
L’ayatollah del cattolicesimo democratico – Franco Monaco, su Europa del 18 febbraio – non ha perso l’ennesima occasione per sparare le sue ultime cartucce contro i teodem. Sport tanto inutile quanto frutto probabilmente di qualche eccesso di bile di cui l’autore ha dato comprovata e continuata testimonianza. (altro…)

Annunci

Read Full Post »

E’ molto diffusa … una visione fondamentalista dell’autonomia individuale, concepita come regola aurea da applicare, praticamente senza limiti, alle questioni cruciali che riguardano l’inizio e la fine della vita e le relazioni umane più importanti…. Rifiutiamo questo «liberismo etico» allo stesso modo in cui riteniamo non accettabile un approccio spregiudicatamente liberista in campo economico e sociale. Tale impostazione … porta … ad affermare una vera e propria “legge del più forte”, che cancella … gli altri soggetti coinvolti: si pensi al caso dell’aborto, ove, l’autodeterminazione della gestante rischia di schiacciare la soggettività del feto …

7. Le nostre tradizioni, la scuola e il riconoscimento dei diversi simboli delle tradizioni religiose
La tradizione storica del popolo italiano – la sua cultura, la sua religiosità popolare, i suoi costumi – è un tesoro prezioso su cui costruire il futuro. L’apertura al mondo, la stratificazione e l’interazione antropologico-culturale, l’originale cosmopolitismo, la tensione verso l’universalità formano la ricchezza delle tradizioni nazionali. (altro…)

Read Full Post »

è diffusa l’idea che le leggi siano “laiche” solo se valorizzino al massimo il principio dell’autonomia individuale, anche quando quest’ultima interagisce con altri soggetti (talora ritenuti non dotati di eguale dignità). E’ necessario rendersi conto che questo modo di vedere le cose è una posizione ideologica della quale la laicità è unicamente una maschera.

…….

3. La premessa della laicità: la libertà religiosa
Una moderna laicità è invece necessaria allo Stato, alla politica e al dibattito pubblico. La laicità si manifesta innanzitutto come un metodo, una procedura per la discussione, per poi assumere la densità dei suoi contenuti. Questa dimensione contenutistica consiste nella garanzia, riconosciuta a tutti, della libertà di religione e del diritto a non essere discriminati per le proprie opinioni, anche religiose. Ma questa garanzia (di cui la laicità dello Stato è una conseguenza, piuttosto che una premessa) dipende dalla tutela del diritto essenziale di libertà religiosa e, più in generale, della libertà di pensiero. (altro…)

Read Full Post »

Voglio proporre questo documento (un modo bello di fare politica, soprattutto ora) a puntate, per centellinarlo

….oggi spesso la laicità viene intesa, restrittivamente, come neutralizzazione, se non come marginalizzazione, del fenomeno religioso, relegando quest’ultimo nella sfera privata o, peggio, ritenendolo un fattore diminutivo della razionalità umana.

MANIFESTO PER UNA MODERNA LAICITÀ
1. Un tema centrale
Il tema della laicità è tornato negli ultimi anni al centro del dibattito culturale e politico – non solo in Italia – tanto che si può forse affermare che quella del rapporto fra democrazia e religione è una delle questioni più importanti del nostro tempo. Non poteva che essere così: il rapporto tra democrazia e religione è oggi il luogo in cui si mette a tema la relazione che lega l’uomo con gli altri uomini, e, al tempo stesso, con l’Altro trascendente. Quella che per i cristiani è la relazione tra la città dell’uomo e la città di Dio. (altro…)

Read Full Post »

LA LAICITA’ IN ITALIA:
democrazia e religione nel XXI secolo
Roma, martedì 30 settembre 2008
Sala Capitolare, Palazzo della Minerva (Piazza della Minerva, 38)
PROGRAMMA del SEMINARIO

(altro…)

Read Full Post »

Cattolici ed elezioni 2008: un’analisi post-voto
Commento di Luigi Bobba alla ricerca IPSOS

Un’esperienza religiosa, forte della sua radicalità, della sua irriducibilità alla politica può essere una risorsa straordinaria per chi vuole costruire parole ragionevoli di speranza attraverso la politica.
E c’è anche un compito per i non pochi credenti che militano nel PD: forse viene il tempo di una riflessione non banale su come è cambiata l’area cattolica e i sentimenti che circolano in questa forse ultima rete del popolo. Spesso ci sono immagini datate che ignorano che i cattolici sono invece molto cambiati. Occorre ascoltare Blair: le fedi religiose avranno nel XXI secolo la stessa importanza che hanno avuto le ideologie nel secolo scorso. Anche qui occorre andare oltre il ‘900 e lasciarsi alle spalle ciò che è consegnato irrimediabilmente al passato. Per intraprendere questo viaggio serve più coraggio e più speranza. Luigi Bobba

Il testo completo:

(altro…)

Read Full Post »

« Newer Posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: