Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Lucio Dalla’

Protestano perfino alcuni tradizionalisti, cari fratelli a cui piace documentare la propria impermeabilità allo Spirito Santo che bagna ciò che è arido, scalda ciò che è gelido e soprattutto piega ciò che è rigido: non bisognava, dicono, concedere sì prestigiosa basilica a un peccatore pubblico. Peccatore pubblico de che? Se Lucio Dalla ha sbandierato qualcosa è stata la fede, la devozione a Padre Pio, l’amore per san Francesco (come ricordato dai frati di Assisi in una testimonianza finale), l’interesse per san Josemaría Escrivá, la frequenza ai sacramenti ben conosciuta dai praticanti bolognesi e pure pugliesi (d’estate si vedeva a messa a Vieste e alle Tremiti). (…)

I manichei hanno una mente binaria, povera di opzioni, che impedisce loro di distinguere peccato da peccatore, omosessualismo e omosessualità, omosessualità e bisessualità (altra notizia: “Ha anche avuto una storia con Angela Baraldi”, dichiara Andrea Mingardi). Non ci riescono loro e, invidiosi, vorrebbero che non ci riuscissero nemmeno gli altri. Non hanno letto la “Deus caritas est”: “Eros e agape non si lasciano mai separare completamente. Anche se l’eros inizialmente è soprattutto bramoso, nell’avvicinarsi poi all’altro cercherà sempre di più la felicità dell’altro”. Non sanno che un vecchio Papa osserva le innumerevoli sfaccettature dell’umano con molta più consapevolezza e benevolenza di qualsiasi psicanalista o moralista. Ignorano che lo Spirito soffia dove vuole. Non concepiscono l’infinita misericordia di Dio.

http://www.ilfoglio.it/soloqui/12547

Read Full Post »

Da una bella iniziativa della parrocchia centralissima dei S.ti Bartolomeo e Gaetano di Bologna questo commento di Lucio Dalla (dal Corriere Bologna)

Dalla: «Non devono chiudere mai. Il centro va vissuto: basta divieti»

Il cantante: sono luoghi che possono far riflettere i ragazzi

Chiese aperte, giorno e notte. A Lucio Dalla l’idea di parrocchie del centro storico visitabili fino allo scoccare della mezzanotte piace. E parecchio. Anzi, sugli orari dei luoghi di culto, il cantante è quasi un fondamentalista: «Le dico di più, per me le chiese non dovrebbero mai chiudere». Perché sono spazi aperti «dove ritrovare se stessi». (altro…)

Read Full Post »

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: