Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘laicismo’

da http://www.scuoladipolitica.it

Attenti ai diritti (anche sul burqa).

Difendere la libertà religiosa (anche sul burqa)

Salvatore Vassallo | L’altra faccia delle politiche sull’immigrazione è la tutela anche di scelte che possono non piacerci
Annunci

Read Full Post »

Enrico Morini, professore e diacono, commenta il numero a tesi di Micromega sulla Sindone.

__________________________________________________________________________________________

La rivista MicroMega, diretta dal noto intellettuale laico Paolo Flores d’Arcais, ha in questi giorni dedicato un supplemento a «L’inganno della Sindone», con l’apporto di numerosi studiosi di diverse discipline, alcuni dei quali di chiara fama, tutti fortemente critici – come si desume dal titolo – in merito all’autenticità del telo torinese. In qualità di Delegato Regionale per l’Emilia-Romagna del Centro Internazionale di Sindonologia di Torino ho sentito l’esigenza di presentare ai lettori del nostro settimanale diocesano qualche considerazione personale sui contenuti di questa pubblicazione. (altro…)

Read Full Post »

Ero all’estero, ma questa intervista è piaciuta anche a mia madre, il che mi ha incuriosito.

Nel secondo video, che è postato qui sotto, c’è più spazio al botta e risposta sulla questione etica e sulla libertà di coscienza data ai parlamentari PD, con Franceschini che da una piccola lezione di democrazia e laicità al talebano Fazio, (altro…)

Read Full Post »

Da Repubblica, 12/02/2009. religionandpoliticslarge
“Sbagliate certe reazioni in stile vecchio Pci. Al Senato non ho votato da cattolico ma da parlamentare che deve trovare la sintesi”
Rutelli: “No alla bioetica di partito sto nel Pd, ma da uomo libero”
di LUIGI CONTU

ROMA – Onorevole Rutelli, Eluana è morta dopo 17 anni di agonia e tanti, troppi, anni di battaglie giudiziarie e politiche combattute sulla sua sorte. Si poteva immaginare un epilogo diverso? (altro…)

Read Full Post »

religionandpoliticslargeLa domanda pertinente chiede se l’etica pubblica possa fondarsi sulla libera contrattazione di mani forti che volta per volta decidono le regole (con il gravissimo rischio, per non dire realtà, che i più deboli, i senza voce non siano considerati in questa contrattazione), oppure se invece esistano limiti all’esercizio della indifferenziata libertà dell’adulto.

20-06-2008
a cura di Vittorio Possenti
La religione nello spazio pubblico e la tentazione del potere.
IL FOGLIO, mercoledì 18 giugno 2008″RELIGIOSAMENTE LAICI. L´ETICA PUBBLICA SI FONDA SULLA CONTRATTAZIONE TRA POTERI FORTI O HA UN FONDAMENTO PREPOLITICO?”.

Come ormai si riconosce da parte di molti, confinare la religione in una sfera solo individuale è riduttivo: questa valutazione comporta che lo schema illuministico europeo sul nesso religione-politica, egemone per due secoli, sia obsoleto. Il problema che abbiamo dinanzi conduce ad oltrepassare l’antica illusione secondo cui i conflitti religiosi si possono superare soltanto riportando la religione all’interno del privato. La religione è un sistema di cultura e di vita che pensa in grande, offre contenuti di senso e per sua natura si rivolge a tutto l’uomo nel suo aspetto privato quanto in quello pubblico e comunitario. (altro…)

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: