Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Immigrazione’

Bellissimo articolo. Mi ricorda quel giorno che nella mia parrocchia mi è venuto il magone dalla contentezza quando ho visto il mio cappellano ivoriano battezzare un bambino filippino. O la bellezza delle donne di tutto il mondo che salgono il portico di SanLuca nei giorni di festa.

Musica, colori e processioni le chiese che parlano straniero – di Zita Dazzi – Repubblica Milano 4 Novembre 2009
Cristiani, non solo cattolici: la mappa in città

Dici “immigrato” e il pensiero corre all´islamico genuflesso in direzione della Mecca. Invece, la realtà è ben diversa. I musulmani – stando all´ultimo rapporto Caritas – sono solo il 38 per cento dei 233mila stranieri censiti all´anagrafe di Milano. Il 44 per cento degli immigrati è invece rappresentato da cristiani. E fra questi i cattolici sono quasi il 22 per cento. Seguono gli ortodossi, i protestanti e i fedeli delle molte altre sfumature della fede evangelica. La città ne è piena. Li si vede alla domenica, davanti alle molte chiese che la curia ambrosiana ha voluto concedere alle comunità straniere per le loro celebrazioni in lingua. Chiese date in uso esclusivo – come accade per i copti e per gli ortodossi dell´est – o solo messe a disposizione in certi giorni e determinate ore. (altro…)

Read Full Post »

Vicenda intrisa di paradossi riportata da Corriere Bologna di oggi

Diede della «cristiana» alla deputata Sbai – Perde il diritto ad ottenere la cittadinanza – Hassan Akrane, marocchino di 46 anni, vive e lavora a Bologna da oltre 20 anni

Aveva dato della «cristiana» alla deputata del Pdl Souad Sbai. E per questo ha perso il diritto a ottenere la cittadinanza italiana. È successo ad Hassan Akrane, marocchino di 46 anni che vive e lavora a Bologna da oltre 20 anni. L’episodio risale al 2006, quando Akrane definì Sbai «cristiana» all’interno di una mailing list: «Tu sei una donna molto cattiva – recitava il testo della mail -, nella vita non hai ancora capito niente, mettiti a pregare Allah, è molto meglio (…) sei uscita allo scoperto da sola come una massihia». Cioè, appunto, una cristiana. (altro…)

Read Full Post »

Il Resto Del Carlino – Bologna – La storia di Azeb Da bimba- soldato a dirigente della Cna

Shared via AddThis

Read Full Post »

FILM DOCUMENTARIO SUL TRATTAMENTO DEI MIGRANTI IN LIBIA - CLICCA SUL MANIFESTO PER IL SITO CON LA DOCUMENTAZIONE

FILM DOCUMENTARIO SUL TRATTAMENTO DEI MIGRANTI IN LIBIA - CLICCA SUL MANIFESTO PER IL SITO CON LA DOCUMENTAZIONE

Read Full Post »

…le cause più indicate sono la religionandpoliticslargepreoccupazione di fronte a dichiarazioni su Chiesa, vita e famiglia di esponenti del PDL, con riferimento specifico e dichiarato a Gianfranco Fini – causa prima di disaffezione verso il PDL per il 23,9% degli intervistati…

Da questa indagine CESNUR nascono, per me, lezioni valide per tutt’e due gli schieramenti. Ovvero, i voti cattolici si perdono quando non si tratta questo elettorato  come componente adulta di questa società, portatore di istanze degne di rispetto, e si abbracciano invece visioni e dialettiche ottusamente laiciste. Perchè questo elettorato è molto più laico di quello che si immagina, nella sostanza e metodo delle scelte, e non moralistico. Convinto di essere una componente come le altre della società italiana e quindi ormai emancipato dai complessi di inferiorità post-risorgimentali, che lo vogliono palla al piede del progresso sociale. (Vedere anche in parallelo L’effetto Noemi tra i cattolici del Pdl di Paolo Natale su Europa del 28/05/2009)

San Pietro e dintorni – Marco Tosatti

11/6/2009 – Cattolici e voto alle Europee

Una ricerca sul voto dei cattolici italiani alle europee del 2009 presentata negli Stati Uniti  – Introvigne: “Fini e l’economia hanno fatto più danni di Noemi”. (altro…)

Read Full Post »

Tuttavia una politica fatta per compiacere le stanze vaticane si scontra in ultimo con i grani di verità messi allo scoperto dalla fede e dalla ragione di Joseph Ratzinger. Vale a dire da un altro nucleo di verità non negoziabile del cristianesimo (altro anche rispetto al bene non negoziabile, per la chiesa, della vita biologica), che almeno sul piano filosofico fa a pezzi le semplificazioni, le forzature, le manipolazioni con cui la politica tratta una questione umanamente tragica. Certo, il lessico di Ratzinger non possiede la carica suggestiva di Wojtyla; ma se si ascolta la ratio del pontefice tedesco, lentamente si rivela anche la debolezza di chiunque voglia approfittare, per i propri disegni politici, della fede, e infine anche dell`altrui umanità.

EDMONDO BERSELLI – LO STRAPPO DEL PAPA – “LA REPUBBLICA” di lunedì 1 settembre 2008

Le parole sugli immigrati pronunciate ieri da Benedetto XVI nell`Angelus da Castelgandolfo sono uno strappo al silenzio e alla docile convenzionalità politica di questi ultimi mesi. (altro…)

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: