Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Guzzetta’

GIOVANNI GUZZETTA – Lettera a La Stampa 30-09-2008

Caro Direttore,

si è aperta da qualche giorno la discussione parlamentare sulla riforma della legge elettorale per le Europee. E la maggioranza si prepara a adottare il modello delle liste bloccate, che gli italiani hanno già visto operare per le elezioni politiche e sul quale pende un referendum in attesa di essere celebrato.

Abbiamo un Parlamento nazionale formato dai «prescelti» delle segreterie dei partiti. Ancor più blindato dal recupero delle decine di ripescati grazie al meccanismo delle candidature multiple. Insomma ci sono in Italia una decina di persone in tutto che oggi decidono, direttamente o indirettamente, la composizione delle istituzioni. (altro…)

Read Full Post »

In risposta a: http://www.landino.it/articoli.php?id=189

Giovanni Guzzetta | 30/05/2008 12:11:44

Cara Isabella, sono molto d’accordo con te. Credo che la situazione sia il segno definitivo che siamo entrati non solo in un’epoca postideologica, ma in un’epoca che ha preso coscienza della propria condizione postideologica. Tutto ciò genera sbandamento. Abbiamo per anni parlato della fine delle metanarrazioni alla Lyotard, ma quando la trasformazione da filosofica diventa sociologica, lo sbandamento è totale. Oggi paghiamo il prezzo di un discorso pubblico che ha continuato ad essere retoricamente ideologico, anche quando il proprio oggetto non lo era più. Per questo ci troviamo tutti spiazzati. E la riconversione è lunghissima. Dobbiamo ricostruire noi stessi come opinione pubblica, rischiare il politicamente scorretto talvolta, svolgere un’opera di demistificazione di luoghi comuni. E lo dobbiamo fare, credo, con affetto per quello che siamo noi e i nostri concittadini, senza l’atteggiamento di scandalo che spesso ci tenta. “Ma com’è possibile che ci sia questa rozzezza di analisi?””Com’è possibile, che si possano dire e fare certe cose?” “Com’è possibile che nessuno si indigni?”. E’ possible, perchè ci vuole tempo per ricostruire una coscienza una volta persa la comodità di tante parole d’ordine ripetute stancamente negli anni. Demitizzare, deconformizzare, coltivare la libertà anche nella solitudine. E’ questo quello che abbiamo imparato in Fuci ed è quello che credo dobbiamo continuare a fare.
Ho letto il bel saggio di Renan su Cos’è una nazione. Attualissimo. l’ultimo periodo è così: “Il modo per avere ragione in futuro è, in certi momenti, sapersi rassegnare ad essere fuori moda”. Piano piano…

Giovanni, http://www.politichiamo.it

Read Full Post »

LE MODIFICHE SBAGLIATE ALLA LEGGE ELETTORALE EUROPEA
Stanno favorendo i grandi partiti – di Giovanni Guzzetta
Corriere della Sera 21.05.2008

La legislatura sembra nata all’ insegna di un nuovo clima politico e di una disponibilità al dialogo tra maggioranza e opposizione sulle questioni istituzionali. Un primo banco di prova della serietà di questo dialogo e, soprattutto, della sua utilità per il Paese sarà la possibile modifica della legge elettorale per le elezioni europee. In principio appare senz’ altro condivisibile l’ idea di un allineamento della legislazione elettorale alle novità prodottesi sotto la spinta del movimento referendario in occasione delle ultime elezioni. (altro…)

Read Full Post »

http://www.radioradicale.it/scheda/254015/giovanni-guzzetta-presenta-politichiamo

Giovanni Guzzetta presenta “Politichiamo”

“A chi serve un paese di delusi?”

Read Full Post »

Inviata da Giovanni Guzzetta ( http://it.wikipedia.org/wiki/Giovanni_Guzzetta ), presidente del comitato promotore referendum elettorali, questa lettera sta girando un po’ in sordina sulla rete….

29 Aprile 2008

Carissima e Carissimo,

Come già anticipatoTi ho voluto promuovere un incontro nel giorno in cui si sarebbe dovuto svolgere il referendum elettorale.

Perché incontrarci? Innanzitutto per dire la nostra dopo mesi in cui sulla politica e le riforme è stato detto tutto e il contrario di tutto. Come valutiamo quello che è successo alla politica italiana? La semplificazione degli schieramenti è un risultato consolidato? Di chi è il merito? Che fine fa il referendum? (altro…)

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: