Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Giorgio La Pira’

Terza considerazione. La provocazione della fede orienta il realismo politico. La Pira profeta dell’ispirazione cristiana in politica come forza di trasformazione

La spiritualità politica di La Pira, come emerge con chiarezza anche da queste sue lettere, è una spiritualità incarnata e quindi impastata dei problemi storico-concreti. Ed è anche una spiritualità “schierata”: non tanto sul piano partitico (anche se La Pira è stato sempre, fino all’ultimo, anche uomo di partito), quanto su quello delle soluzioni politiche da proporre e da costruire, rispetto alle quali egli assumeva come punto di vista una serena e gioiosa fedeltà alla radicalità evangelica. (altro…)

Annunci

Read Full Post »

Seconda considerazione. Il realismo politico si nutre della provocazione della fede. La Pira profeta della “spiritualità politica”

Con la sua fede prorompente, che attraverso di lui letteralmente irrompeva sulla scena pubblica, La Pira è stato un grande maestro di “spiritualità politica”: una figura questa assai poco frequentata nel nostro Paese e più generalmente in Europa, quanto meno nell’Europa continentale e specialmente in quella latina (quindi “cattolica”), almeno per tutto il Novecento. Il dibattito sul rapporto tra fede e politica, in questa area geografica e culturale, sembra infatti racchiuso nell’alternativa tra due figure, entrambe lontane mille miglia dalla spiritualità politica di La Pira: una declinazione della laicità “alla francese” (laicité) e un’alleanza tra politica e religione di stampo neo-temporalista. (altro…)

Read Full Post »

Dal ricordo di Lazzati apparso a firma di Mons. Ravasi su AvvenireLazzati

… Ebbi ancora modo di incon­trare l’allora rettore all’ere­mo di San Salvatore, sopra Erba (Co), dove vidi nel vol­to di Lazzati un altro tratto fondamentale, che possono testimoniare coloro che l’hanno co­nosciuto. Ero lì per un ritiro ai gio­vani di Azione cattolica e la sera Laz­zati aveva partecipato alla messa da me celebrata; l’avevo proprio di fron­te. Mentre celebravo, di lui qualcosa mi catturava e addirittura mi di­straeva: il suo particolare modo di essere in comunione con l’Infinito e con l’Eterno. (altro…)

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: