Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘elezioni europee 2009’

…le cause più indicate sono la religionandpoliticslargepreoccupazione di fronte a dichiarazioni su Chiesa, vita e famiglia di esponenti del PDL, con riferimento specifico e dichiarato a Gianfranco Fini – causa prima di disaffezione verso il PDL per il 23,9% degli intervistati…

Da questa indagine CESNUR nascono, per me, lezioni valide per tutt’e due gli schieramenti. Ovvero, i voti cattolici si perdono quando non si tratta questo elettorato  come componente adulta di questa società, portatore di istanze degne di rispetto, e si abbracciano invece visioni e dialettiche ottusamente laiciste. Perchè questo elettorato è molto più laico di quello che si immagina, nella sostanza e metodo delle scelte, e non moralistico. Convinto di essere una componente come le altre della società italiana e quindi ormai emancipato dai complessi di inferiorità post-risorgimentali, che lo vogliono palla al piede del progresso sociale. (Vedere anche in parallelo L’effetto Noemi tra i cattolici del Pdl di Paolo Natale su Europa del 28/05/2009)

San Pietro e dintorni – Marco Tosatti

11/6/2009 – Cattolici e voto alle Europee

Una ricerca sul voto dei cattolici italiani alle europee del 2009 presentata negli Stati Uniti  – Introvigne: “Fini e l’economia hanno fatto più danni di Noemi”. (altro…)

Annunci

Read Full Post »

Michele Nicoletti è candidato PD alle europee per il collegio NordEst. Ho condiviso la sua giornata di campagna di sabato in gran parte. Con gratitudine riporto il suo commento e invito a vedere il video – lungo, link in fondo – del dibattito con Vassallo e Serracchiani svoltosi nella sede ARCI Benassi di Bologna. Quello che parla a metà del video (min 00:56) – dopo che mi aveva fatto venire i fumini l’intervento a min. 00:50 fino a 00:54 circa – e racconta del suo essere un ex-DC e chiede un atteggiamento diverso del PD sul rapporto coi cattolici e le tematiche a loro care sono ovviamente io.

Dal sito di Michele Nicoletti:

Ieri bellissima giornata di campagna elettorale bolognese. La mia città universitaria. Ho rivisto vecchi amici fucini e universitari con grandissima emozione e ho sperimentato ancora una volta la bellezza e la forza di queste amicizie civili che costituiscono uno degli elementi connettivi di questo paese e uno dei terreni sempre fecondi da cui non si stancano di nascere frutti di impegno e di generosità. Non ho potuto non pensare ai grandi maestri i cui corsi universitari ho frequentato: da Nicola Matteucci a Giuseppe Alberigo, da Achille Ardigò a Roberto Ruffilli, maestri di pensiero e di impegno civile. Ai grandi incontri con don Giuseppe Dossetti, Nino Andreatta, Paolo e Romano Prodi, Gigi Pedrazzi, Ivan Illich e tanti altri.

La grandezza di questo collegio del Nordest comporta qualche fatica negli spostamenti, ma lo sguardo che si acquisisce sul nostro paese è straordinario. Si discute così di scuola e di università, di distretti industriali emiliani, di chiese e immigrazioni, di futuro dell’Italia e del PD. Se anche la politica fosse solo occasione di incontro con le persone, fraternità civile, condivisione di speranze, sforzo comune di invenzione di pratiche alternative, non sarebbe già un buon motivo per farla?

Dopo un pomeriggio al parco in incontri con altri candidati e cittadini, una serata intensa e partecipata al Circolo Mazzini del Pd bolognese con l’on. Salvatore Vassallo e Debora Serracchiani.

Il video della serata si può vedere al seguente indirizzo:

http://www.ustream.tv/recorded/1516230

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: