Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Crocifisso nei luoghi pubblici’

I valori della persona nel simbolo del crocifisso – Il Sole 24 ORE.

Non è la vittoria di una parte, è la vittoria di tutti. La sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo sull’esposizione obbligatoria del crocifisso nelle aule delle scuole pubbliche italiane non solo dà voce a un vasto sentire dei nostri popoli, ma ribadisce anche il principio fondamentale, decisivo per tutti, che la cultura dei diritti dell’uomo non debba mai essere pensata in contrapposizione ai fondamenti religiosi della civiltà, in particolare di una civiltà come quella europea, a cui il cristianesimo ha dato un contributo essenziale.

Annunci

Read Full Post »

Che cambiamento dal Consiglio Comunale che votava per la rimozione dei crocifissi…

Il Resto Del Carlino – Bologna – Manifesti in citt� per augurare Buona Pasqua a tutte le confessioni religiose.

Bologna, 30 marzo 2010 – Auguri pasquali a tutte le confessioni religiose. E’ l’iniziativa co-promossa dal Comune di Bologna e dall’Antoniano (la struttura dei frati minori): prevede l’affissione nelle vie cittadine di una serie di manifesti, che faranno gli auguri alle principali comunita’ religiose presenti in citta’ in occasione delle festivita’, secondo i rispettivi calendari. Gli speciali cartelloni si potranno incontrare per strada da oggi.
 

Il primo manifesto esprime gli auguri, in ebraico e in italiano, alla comunita’ ebraica di Bologna in occasione della festa di Pesach, la Pasqua Ebraica, che quest’anno cade il 30 aprile. Il secondo manifesto contiene gli auguri, in italiano, greco, russo e rumeno, ai fedeli delle Chiese cattolica e ortodossa e delle comunita’ ecclesiali cristiane che festeggeranno, quest’anno nello stesso giorno, il 4 aprile, la Pasqua Cristiana.

L’iniziativa proseguira’ in agosto con gli auguri alle comunita’ musulmane in occasione della festa di Ramadan. I manifesti, informa una nota, oltre agli auguri contengono una breve descrizione del significato religioso della festivita’. “L’iniziativa- si legge in una nota dell’Antoniano- nasce dalla consapevolezza della presenza nella citta’ di una pluralita’ di comunita’ religiose -per alcune da antica data, per altre piu’ recente- che arricchiscono la vita della citta’ e favoriscono la convivenza nel rispetto e nel dialogo”.

Read Full Post »

… più crocifissi vengono eliminati e più lei ne risistema …

… quando i nazisti tolgono il Crocifisso anche dagli ospedali, lei tranquillamente lo va a rimettere, a testa alta, sfidando comandi e comandanti. …

Beata Restituta Kafka

… Nel 1938 i nazisti invadono Vienna e sono due tra le prime disposizioni di Hitler che cercano di applicare: far sparire i crocifissi dai luoghi pubblici e allontanare le suore dalle corsie degli ospedali. Suor Restituta, però, è così indispensabile per la sua indiscussa competenza, che più o meno segretamente può continuare la sua opera di carità al letto dei malati. Il crocifisso nelle stanze e nelle corsie dell’ospedale diventa invece quasi una questione personale: Suor Restituta, risoluta come sempre, (altro…)

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: