Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Bibbia’

80 million Bibles printed in China – and counting | Christian News on Christian Today.

Read Full Post »

Racing Bible

EBREI 12, 1-2 interconfessionale

1

Eccoci dunque posti di fronte a questa grande folla di testimoni. Anche noi quindi liberiamoci da ogni peso, liberiamoci dal peccato che ci trattiene, e corriamo decisamente la corsa che Dio ci propone.

2

Teniamo lo sguardo fisso in Gesù: è lui che ci ha aperto la strada della fede e ci condurrà sino alla fine. Egli ha accettato di morire in croce e non ha tenuto conto che era una morte vergognosa, perché pensava alla gioia riservata per lui in cambio di quella sofferenza.

Ebrei 12, 1-2 – Cattolica italiano

1

12,1-13 Perseveranti nella fede

Anche noi dunque, circondati da tale moltitudine di testimoni, avendo deposto tutto ciò che è di peso e il peccato che ci assedia, corriamo con perseveranza nella corsa che ci sta davanti, 2tenendo fisso lo sguardo su Gesù, colui che dà origine alla fede e la porta a compimento. Egli, di fronte alla gioia che gli era posta dinanzi, si sottopose alla croce, disprezzando il disonore, e siede alla destra del trono di Dio.

Hebrew 12, 1-2 – Catholic English

1 Therefore, since we are surrounded by so great a cloud of witnesses, let us rid ourselves of every burden and sin that clings to us 2 and persevere in running the race that lies before us while keeping our eyes fixed on Jesus, the leader and perfecter of faith. For the sake of the joy that lay before him he endured the cross, despising its shame, and has taken his seat at the right of the throne of God.

Read Full Post »

Read Full Post »

Un lbro svela l’influenza delle Sacre Scritture sui testi della band irlandese
Le citazioni nei primi album ma anche nell’ultimo, “No line on the horizon”
Così i versetti della Bibbia ispirano le canzoni di Bono
di GIUSEPPE VIDETTI
ROMA – Due anni fa il reverendo Robert Brooks della chiesa episcopale di Providence, Rhode Island, negli Stati Uniti, organizzò una “U2 Eucharistic”, tra altoparlanti che rilanciavano One, l’inno cantato da Bono, e i fedeli che scandivano il tempo con le mani in piena trance gospel. Ora è uscito un libro che spiega dettagliatamente la ricorrente risonanza liturgica nella musica degli U2 e ribadisce l’impegno costante di Bono nell’arte e nella vita. (altro…)

Read Full Post »

26 Novembre 2009
«Quanta Bibbia nel rock degli U2»
«How long to sing this song?». Per quanto a lungo dovremo cantare questo canto? Quanti tra i ragazzi che nel 1985 intonarono questo verso centinaia di volte al Live Aid sapevano che in 40, la canzone da cui era tratto, gli U2 avevano musicato per intero il Salmo corrispettivo? Un testo sacro in un pezzo della band irlandese non è un caso e neppure isolato. Lo dimostra Andrea Morandi nel suo U2. In the name of love (Arcana), un volume che passa al setaccio per la prima volta canzone per canzone i testi di Bono, portando a galla riferimenti biografici e fonti. E arrivando a risultati sorprendenti: «La presenza della Bibbia nei primi dischi era una cosa nota. Ma che continuasse in modo persistente fino all’ultimo cd è stata una vera scoperta». (altro…)

Read Full Post »

If the Bible

Beh, se devi spiegare ad un profano come si devono interpretare i precetti dell’Antico Testamento, può essere utile….

Da Atheist Central

Read Full Post »

Calvin: still hot at 500 -Times Online

Shared via AddThis

Meet the New Calvinists, a generation of young Evangelicals thirsting for back-to-Bible basic. (…)

Such back-to-Bible basics strongly appeal to a generation broken by “divorce, drugs or sexual temptation,” claims Collin Hansen, the youngest religion editor at the magazine and website Christianity Today.

His book Young, Restless, Reformed: A Journalist’s Journey with the New Calvinists, was the result of his two-year quest to discover whether the trend for Reformed theology he had spotted with College contemporaries was a one-off or part of larger movement. After all Yale University had recently published a major biography of the popular 18th-century Puritan preacher Jonathan Edwards, a “number of Calvinists” were occupying top positions in US seminaries, preachers like Piper sold millions of books and had vast following at events like the student-based evangelical “Passion Conference”. In “locales as diverse as Birmingham, Alabama and New Haven, Connecticut,” he set out to discover “what makes today’s young evangelicals tick,” and thus the shape of tomorrow’s Church.

He found a generation “weary of churches that seek to entertain rather than teach, longing after the true meat of the Word” and Calvinist pastors concerned at evangelical mega-churches seemingly modelled on businesses.

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: